Coniglio in agrodolce

Questa ricetta è collegata ai ricordi della mia infanzia....uno brutto e l'altro bello...il primo ricordo riguarda il fatto che il mio nonnino adorato mi portava sempre con lui in campagna e quando doveva purtroppo uccidere i conigli io ero spesso e volentieri con lui e tutte le volte piangevo come una disperata (spero che non legga questo post un animalista se no sono penserà che il mio nonnino era una persona crudele!!!! ma voglio subito smentilo dicendo che il mio nonnino era la persona più dolce e buona che sia esistita sulla faccia della terra!!!) ...x consolarmi mi diceva sempre che però mi piaceva tanto mangiarlo quando lo preparava la nonna e che inoltre lui lo faceva xè ormai erano vecchi!!!! ;)
Tornando al coniglio...il bello di tutta la storia era proprio come lo cucinava la mia nonna....penso che un coniglio così buono, gustoso e succulento non lo mangerò mai più nel resto della mia vita!!!! A me no che non lo faccia io!!! ;) (chiaramente mi riesce decentemente ma non come quello!!!)
Bene partiamo con gli ingredienti: un coniglio possibilmente già pulito xè non amo la fase di pulitura..1 spicchio d'aglio, 1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 carota, olio evo qb, 1/2 bicchiere di vino bianco, pepe nero in grani, chiodi di garofano(se vi piace il sapore!!!) (se avete tempo potete anche farlo marinare un pò nel vino + aromi prima della cottura!!!), 1 tazzina di pezzettoni di pomodoro, sale e pepe qb, 1 cucchiaino di zucchero (x l'agro)....
Si parte con il tagliare a pezzi il coniglio, lavarlo e ascigarlo....disporlo in una padella ben capiente e aggiungere, l'olio, aglio, cipolla, sedano e carota....rosolare il tutto x qlc istante e sfumare con il vino...lasciar evaporare....aggiungere il pomodoro e il cucchiaino di zucchero...un bicchiere
 d'acqua copro con il coperchio e faccio cuocere a fuoco lento x 2 1/2 fino a quando il coniglio non risulta ben morbido!!!!
 
 

Commenti

Post più popolari