lunedì 30 dicembre 2013

Panettone farcito

Per queste feste di Natale ho preparato un sacco di dolci da regalare alle persone care, tra cui un panettone farcito...gli ingredienti che ho usato sono facili e veloci sia da fare che da reperire in caso abbiate poco tempo x realizzarlo.....Prima di tutto si procede con la preparazione del panettone (se avete poco tempo come me potete acquistarlo già pronto) il secondo passaggio è la preparazione della crema pasticcera (vedi post ) , il passaggio successivo è quello di preparare la bagna (io l'ho preparata neutra facendo bollire semplicemente acqua e zucchero fino a completo scioglimento di quest' ultimo, ma si puo' anche fare una bagna all' arancia o al liquore!!!). Infine si prende il panettone e si taglia in strati regolari ( io ne ho fatti cinque), poi si prende la crema pasticcera (circa 200 gr) e si mescola con  le fruste con il mascarpone (200 gr ca) per montare il tutto leggermente e far si che la crema risulti delicata e cremosa!!!!  Adesso si procede alla farcitura del panettone sistemando la base su un piatto di portata e si procede  bagnandolo leggermente con la bagna (scusate la ripetizione) poi aggungendo due cucchiaiate di crema (senza eccedere troppo il risultato dev'essere edquilibrato!!)  che livellerete con una spatola e si procede cosi fino a completare gli strati!!
Per decorare il panettone ho fatto sciogliere del cioccolato bianco a bagno maria (mi raccomando x questo procedimento bisogna inserire una ciotola all'interno della pentola che non tocchi l'acqua e sopprattutto l'acqua non deve bollire ma sobbollire x far si che il cioccolato non si bruci) l'ho lasciato intiepidire e l'ho colato sul panettone, ho aggiunto zuccherini dorati e scritto "Buon Natale" con della glassa reale verde e bianca.
Alcune dritte su questa ricetta: se preparate questo dolce x una cena di natale o fine anno potete utilizzare dei mini panettoni e utilizzare moltissime varianti dalla farcia mascarpone e noci tritate, con crema al cioccolato, oppure con frutta fresca mistae panna o crema pasticcera /chantilly, e chi più ne ha più ne metta!!!!! Chiaramente potete anche usare il pandoro con queste farcie ma trovo che il risultato sia un po' stucchevole!!!?!??
Vedrete farete un figurone .... 
Ultima dritta, per reciclare gli avanzi di panettone e pandoro potete fare delle ottime coppette monoporzione tipo tiramisu, zuppa inglese, utilizzando creme varie e decorando con zuccherini, nocciole, madorle  a lamelle!!! Tutte da gustare....... : )

Le patate

Quando lessate le patate, per evitare che la buccia si rompa  bisogna tenere sotto controllo l'ebollizione dell'acqua, che deve essere a fuoco dolce.
Per preparare delle perfete patate al forno io procedo in due modi: se ho  abbastanza tempo  le lavo, pelo  e le risciaquo e le asciugo con un panno pulito ben bene poi le metto in pirofila  leggermente unta e le mescolo bene con un pizzico di sale, pepe, aromi a piacere (solitamente uso rametti spezzettati di rosmarino), uno spicchio d' aglio in camicia a metto in forno x 30/40 min al max (chiaramente la cottura dipende dalla grandezza dei pezzetti).
Il secondo modo per ottenere delle perfette patate al forno  in poco  è lessarle in precedenza (questo passaggio potete farlo anche il giono prima, se avete ospiti, ma fate attenzione ricordate di non lessare troppo le patate se devonorisultare ben sode se no al momento di tagliarle diventeranno poltiglia!!!!!!!) successivamente prenderle e tagliarle a piacere e metterle a rosolare in forno fin quando non diventano ben dorate.....con una bella crosticina!!!!!
Provare x credere!!!!!

Le uova

Tutti nella vita hanno fatto un uovo sodo e fino a qui tutto sembra facile, ma quello che a volte non si riesce a fare è sgusciarle alla perfezione!
Solitamente, io dopo averle cotte, le passo velocemente sotto l'acqua corrente freddissima, poi appena sono ben fredde le faccio rotolare sul tavolo, facendo  una certa pressione con le mani. X chi ha tempo le può fare raffreddare nella sua acqua di cottura e poi sgusciarle con lo stesso procedimento.
Mentre x ottenere delle xfette uova alla coque la mia nonna ( che da bambina me le preparava x merenda), ricordo che mi diceva sempre di contare fino a 30 dal momento  della presa di bollore dell' acqua!

sabato 19 ottobre 2013

Funghi Trifolati

Come ho gia' scritto in un altro post i funghi sono molto apprezzati dal mio moroso e molte volte li preparo anche come contorno.
I funghi trifolati sono un classico della cucina e in questo post vi scriverò gli ingredienti e il procedimento che uso x prepararli!!!
Ma prima voglio raccontarvi un aneddotto collegato alla mia infanzia.....i funghi sono sempre stati l'incubo della mia nonnina che appena ne sentiva parlare mi diceva sempre "Attenta!!! non devi mai mangiare i funghi xè sono velenosi!!!" Chiaramente io terrorizzata sono cresciuta con l'incubo dei funghi e fino alla tenera eta' di 12/13 anni (praticemente quando ho inizato a cucinare in autonomia x le prime volte!!!) non ne avevo mai assaggiato neanche uno!!!
Cmq tutto questo commento non porta a nessuna conclusione o meglio si "Bisogna provare x giudicare!!!".
Cmq a parte tutto mi faceva piacere ricordare la mia nonnina e questo ricordo della mia infanzia prima di inizare a scrivere la ricetta!!! Cosa ci volete fare sono una gran nostalgica del passato!!!

Gli ingredienti sono:

600 gr funghi (io solitamente uso, champignon, chiodini o porcini questi ultimi richiedono magari una cottura diversa!!)
prezzemolo qb
1 spicchio d'aglio
1 sfumata di vino bianco
olio evo qb
sale e pepe qb
 
Il procedimento è il seguente: per iniziare pulire i funghi (usare una spugnetta o spazzolino chiaramente nuovo x togliere i residui di terra!!! mai l'acqua...se no inneriscono e si rovinano....) tagliarli a fettine, in una padella far rosolare uno spicchio d'aglio schiacciato x qlc istante (se inclinate la padella l'aglio non brucia!!) e appena avra' rilasciato il sapore toglierlo.
Mettere i funghi rosolarli leggermente, sfumare con un goccio di vino aggiustare di sale e lasciar evaporare....coprire con coperchio e far cuocere x 20min. ca a fuoco medio/basso controllando di tanto in tanto...
A fine cottura aggiungere una manciata di prezzemolo tritato finemente e un pò di pepe.
Servire ben caldi!!!!!! Sono un ottimo contorno x tutti i tipi di carne oppure si accompagnano bene a polenta e/o formaggio cotto!!!!!!!!!!!
 

giovedì 16 maggio 2013

Polpettine di ricotta e verdure

Ieri sera ho preparato questo piatto veloce e gustoso, soprattutto per camuffare e far mangiare le verdure al mio piccolo!!!!
La sera precedente mi sono avanzate un pugnetto di verdure (carote, zucchine, cipolle, peperoni, finocchi e tegoline..circa 100 gr) e le ho passate al mixer insieme ad un 50 gr di ricotta, ho aggiunto una manciata di parmigiano,del pangrattatto, 2 albumi d'uovo, sale, pepe e prezzemolo tritato q.b.
Ho mescolato il tutto ed ho passato in padella antiaderente leggermente unta....(le polpette devono dorare bene da tutte le parti....state attenti nella cottura sia nel girarle xè sono delicate e  in + tendono a bruciarsi!!!)
Io le ho servite con una insalata mista...!!!!
PS: Sono facili, gustose e ottime da servire come finger food x un aperitivo o buffet in piedi....in più le potete servire con tante salsine facili e golose !!!!! Per esempio prendete dello yogurt greco o intero e tritate un mix di spezie  e aggiungetele amalgamando bene il tutto, oppure tritate della rucola, oppure ancora pomodorini secchi olive e capperi e amalgamate il tutto insieme allo yogurt....una salsina facile veloce e fresca!!!!

By coccinella pasticciona 

martedì 23 aprile 2013

Lasagne ai funghi e radicchio

Adoro il radicchio e i funghi e penso siano un bel abbinamento....la scorsa settimana sono venuti a cena i miei suoceri e cognatini ed in casa non avevo molti ingredienti su cui fare affidamento....!!!
Allora ho provato a fare questo ripieno....ho utilizzato 100 gr di funghi porcini secchi (ammollati in acqua tiepida!!!), 100 gr di funghi chiodini surgelati, un cespo di radicchio di chioggia, 1 cipolla rossa di tropea, 1 spicchio d'aglio, olio evo qb, sale, pepe, 1/2 bicchiere di vino rosso x sfumare il radicchio, 1 lt abbondante di besciamella fatta in casa, 250 gr di lasagne fatte in casa, mozzarella 400 gr.
Ho iniziato con il preparare la pasta sfoglia, l'ho lasciata riposare e dopo mezz'ora l'ho stasa con il mattarello molto sottile!!!
Ho preparato la besciamella (100 gr di burro, 100 gr scarsi di farina, 1 lt di latte)....
Ho preparato il ripieno...ho messo  tagliato i funghi secchi ammollati a pezzettini e li ho messi in padella con olio e lo spicchio di aglio schiacciato....ho aggiunto anche i chiodini e ho lasciato cuocere a fuoco medio con coperchio x 15/20 min controllando la cottura...a necessità ho aggiunto acqua... a fine cottura ho aggiustato di sale e pepe e messo da parte....
Nella stessa pentola ho preparato il radicchio....lavato e tagliato a striscioline insieme alla cipolla e un pò d'olio...ho coperto con il coperchio e lasciato appassire....ho sfumato con il vino e l'ho fatto evaporare....ho coperto nuovamente e lasciato andare lentamente fino a fine cottura.....
Ho iniziato a preparare le lasagne...ho fatto tre strati iniziando con una base di besciamella..pasta, condimento di funghi e radicchio amalgamati insieme, mozzarella, besciamella e formaggio....ho proseguito fino a fine ingredienti....infornato x 1/2 h al max forno statico + 5 min di grill!!!
Lasicar intiepidire 5/10 min prima di servire x sformare meglio!!!
 
PS: per arricchiere il piatto e renderlo meno vegetariano potete aggiungere striscioline di speck, prosciutto crudo o cotto oppure salsiccia sbriciolata!!!! Da provare anche le varianti!!! ;P

Lingue di gatto

Le lingue di gatto sono un classico della pasticceria!!! Sono dei biscottini facili facili da preparare e ottimi x accompagnare muosse, coppe di gelato e creme al cucchiaio varie!!!!
La ricetta che uso solitamente per prepararle è la seguente (io ho sempre dosi mignon che chiaramente possono essere moltiplicate all'occorrenza!!!):
50 gr di farina
50 gr di burro
50 gr di zucchero semolato
2 uova
1/2 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
Si parte con il dividere l'uovo e montare gli albumi a neve, poi in una ciotola e si unisce il burro morbido allo zucchero + il pizzico di sale, si lavora il tutto e si forma una crema, alla quale in un secondo momento si incorporano gli albumi (metodo dall'alto verso il basso con delicatezza!!!)
Poi si prende la farina e la vanillina e si setacciano e infine si uniscono al composto!!! (io setaccio direttamente nell'impasto!!!).
Una volta pronto si può procedere in due modi: o si riempie una tasca da pasticcere e si formano tanti cilindretti ben distanziati sulla placca da forno (ricoprire con carta forno) oppure si può usare un cucchiaino e spennellare il composto sulla placca!!!
La cottura è rapidissima anzi bisogna stare attenti perchè basta un secondo e si bruciano!!!!
Appena iniziano a dorare sono pronti (180° -10 min!!!) !!!
Prima di staccarli dalla placca lasciarli freddare completamente!!!
 
PS: le varianti sono tante come in tutti i biscotti!!! si può aggiungere cacao, granella di nocciole, cocco e quant'altro x aromatizzarle e per renderle + golose per l'appuntamento del thè o caffè con le amiche si possono immergere in una ganachè al cioccolato!!!!

Cime di rapa o broccoletti con uovo

Altra ricetta che adoravo da piccola e che mi preparava sempre il mio nonnino con i broccoletti o le cime di rapa sono una sorta di uova strapazzate!!!!
Il procedimento per la cottura dei broccoletti e identico al post "cime di rapa stufate".....la variante praticamente consiste nell'aggiunta delle uova!!!!
Praticamente una volta cotte le cime, si uniscono le uova sbattute (salate e pepate!!!)  e si mescola il tutto fino a cottura ultimata delle uova!!!!
E che dire.....uno spettacolo!!! ;P gnam

Cime di rapa ripassate

Questo è uno dei contorni che il mio nonnino mi preparava spesso e volentieri è facile e veloce e soprattutto gustoso!!!?!? E giusto la scorsa settimana mentre stavo facendo spesa di verdure le ho viste ed è stato amore a prima vista!!! Allora mi sono detta tra me e me.. come non prenderle x preararle subito subito stasera!?!?!? Detto fatto!!!
Per la preparazione si usano: un mazzetto di cime di rapa, 1 spicchio d'aglio, olio, sale e pepe qb e aceto bianco qb.
Tanto per iniziare si puliscono le cimette di rapa.....si prende una padella capiente e si mette a scaldare l'olio con l'aglio schiacchiato....si aggiungono le cime e si copre il tutto con il coperchio....
si fanno cuocere a fuoco basso fino a quando non risultano tenere.....verso la fine della cottura si aggiustano di sale e pepe e si sfumano con l'aceto (x chi non gradisce un sapore così intenso puo sfumare con vino bianco)....si lascia evaporare e si servono ben calde!!!!!
 
PS: Sono un ottimo accompagnamento a una bella bistecca alla griglia!!!! ;P

Gnocchi di patate

Ecco come promesso vi posto anche la ricetta classica dei gnocchi di patate....per prepararli gli ingredienti sono:
350 gr di farina
500 gr di patate "vecchie"
50 gr di parmigiano
1 uovo
sale
noce moscata x chi gradisce

Il procedimento è il seguente...solitamente io lesso al vapore le patate già sbucciate e tagliate a dadini tempo di cottura 20 min ca.
Li passo al passa patate e li unisco alla farina precedentemente setacciata e posta a fontana su una spianatoia....aggiungo al centro l'uovo, il parmigiano, il sale e amalgamo il tutto velocemente fino a formare un impasto omogeneo!!!!
Per la preparazione del gnocco ci sono 2 possibilità o si fanno dei cilindri grandi un dito e si tagliano dei dadini grossi più o meno come un oliva o si fanno dei piccoli gnocchetti o "chicche" grandi come una nocciolina....questa è tutta una questione di gusti!!! ;)
Io solitamente faccio sempre dei gnocchetti, sono esteticamente + carini !!!! ;P
Per il condimento potete usare un semplice sugo al pomodoro o al ragù , oppure io li ho fatti anche gratinati al forno con zucchine saltate in padella, poca besciamella e parmigiano....ottimi quando ci sono amici a cena !!!!

By coccinella pasticciona 

By coccinella pasticciona 

Pasta fredda con le melanzane

La pasta fredda è sempre un ottimo compromesso quando arriva la bella stagione ed è sempre comodo perchè facile, veloce e soprattutto si può preparare in anticipo se hai ospiti!!!!
Questa ricetta è nei miei ricordi perchè l'ho mangiata un giorno in pausa pranzo a lavoro ormai tanti anni fà.....l'aveva preparata una delle mie colleghe e io chiaramente non ho esitato a riproporla a casa in alcune occasioni!!!
Il procedimento come in tutte le paste fredde  (io uso le mezze penne o le farfalle!!) è sempre simile....preparare la pasta al dente e lasciarla freddare....intanto per il condimento preparare le melanzane grigliate, tagliarle a dadini e metterle in una ciotola, con formaggio a pasta molle  tipo mozzarella o latteria, basilico spezzettato, pomodorini tagliati a dadini (io li privo anche dei semini e li faccio leggermente scolare dell'acqua di vegetazione!!), aggiusto di sale e pepe , aggiungo un pò d'olio e mescolo il tutto!!!!
Per arricchire il piatto ci stanno bene anche dei cubetti di prosciutto cotto o mortadella, oppure un altra variante al piatto è l'aggiunta di altri tipi di verdure grigliate tipo peperoni e zucchine!!!!
Un ottimo piatto leggero e pieno di colore!!!!

Gnocchi capesante crema di patate e zafferano

I gnocchetti io adoro fare i gnocchi mi rilassa molto e poi a volte li preparo anche con il mio piccolo che ama aiutarmi in cucina....pensate che l'altro gg gli ho chiesto cosa vuole fare da grande e mi ha detto il cuoco... ;)
Beh il procedimento dei gnocchi ve lo spiego in un altro post, cmq potete preparare anche quelli della ricetta "gnocchetti alla crema di piselli"....
Preparati i gnocchi passo al sugo....pulisco le patate le taglio a tocchetti e le cucino al vapore fino a quando non risultano ben cotte.
In una padella con un filo d'olio passo le capesante x qlc istante, le sfumo con un pò di vino bianco e le tengo da parte....
Vado a preparare la crema di patate frullando le patate, sale,pepe e zafferano....se vi grada potete aggiungere anche un pò di panna...!!!!
Verso la crema nella padella con le capesante e vado a lessare i gnocchi......una volta cotti (vengono a galla!!!) li verso in padella con il sugo....amalgamo il tutto e servo ancora caldi con una spruzzata di prezzemolo!!!!

venerdì 12 aprile 2013

Pasta all'orientale di Benedetta

Questa pasta l'ho vista fare alla Parodi in una delle sue vecchie puntate dei menù di Benedetta.....chiaramente io l'ho rifatta apportando delle piccole modifiche!!!
Gli ingredienti da utilizzare x 4 persone sono:
 
3 1/2 di mezze maniche (io abbondo sempre un pò con la pasta!!!),
1 spicchio d'aglio (che poi tolgo),
1 porro grande,
1 cucchiaino di curry,
3/4 mazzancolle x persona,
una manciata di gamberetti piccoli un 200 gr ca,
2 cucchiai di olio evo,
sale e pepe qb
 
Il procedimento è facile e veloce, inizio con il mettere l'acqua sul fuoco e la salo leggermente, appena inizia a sobbollire aggiungo le mazzancolle e i gamberetti sgusciati x sbollentarli leggermente (sono cotti quando cambiano colore!!), li tengo da parte e vado a lessare la pasta.
Nel frattempo preparo la crema di porri, in una padella antiaderente metto a scaldare l'olio, con l'aglio e il porro (gia' lavato in precedenza) tagliato a rondelle....lo faccio appassire e frullo il tutto e rimetto nuovamente in padella dove aggiungo il curry, i gamberi, il sale e il pepe e amalgamo il tutto....scolo la pasta e manteco il tutto con un aggiunta di un goccio di acqua di cottura per rendere il tutto cremoso!!!!!
Da leccarsi i baffi!!!! ;)
 
PS: Io ho provato anche la versione senza curry e il risultato è altrettanto gustoso!!!
 

giovedì 7 marzo 2013

Spaghetti alla carbonara a modo mio

Gli spaghetti alla carbonara sono un must della cucina italiana e questa  è la mia personale versione!!!

Ingredienti x 4 xsone:


3 ½h di spaghetti
100 gr di pancetta dolce  o guanciale
2 cucchiai di olio evo
3 uova
1 cipolla
50 gr di pecorino e/o parmiginano
Sale e pepe e peperoncino se vi piace

Il procedimento è il seguente, una volta messa sul fuoco l'acqua di cottura della pasta si procede con il preparare il condimento....in una ciotola vado a sbattere le uova ed aggiungo il pecorino, sale e pepe ( io a volte aggiungo anche  un goccino di latte x rendere il tutto + cremoso!!!), sbatto il tutto x
bene x amalgamare i sapori.
Nel frattempo in una padella antiaderente aggiungo un filissimo di olio (a chi piace il piccante può aggiungere anche un peperoncino!!) e faccio rosolare la pancetta  con la cipolla tagliata a dadini piccoli.
Preso il bollore metto a cuocere la pasta x 10 min.....una volta pronta la scolo e la aggiungo alla pancetta, la mescolo un pò e vado ad accendere il fuoco lento x qlc istante.
Spengo e aggiungo l'uovo e mescolo velocemente in modo da creare una cremina!!!
Servire ben calda, con una spolverata di parmigiano o pecorino a piacimento!!!! ;)

By coccinella pasticciona 

Brodo di carne

Nella cucina non può mancare la preparazione di un buon brodo di carne da utilizzare come base per tante ricette!!!! Infatti è utile per la preparazione di tanti piatti sia primi che secondi!!!!
Serve per preparare dei deliziosi cappelletti o agnolini in brodo, passatelli, oppure per sfumare i risotti o arrosti, io ne ho sempre una piccola porzione in congelatore soprattutto adesso che ho il mio cucciolo!!!!
Per preparare il brodo di carne solitamente uso: 1/4 di gallina, un pezzo di carne di manzo x lesso, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano...
Preparo le vedure lavandole e pelandole....le dispongo in una pentola abb.za capiente e aggiungo la gallina e il manzo....aggiungo l'acqua e faccio andare a fuoco lento x un paio d' ore (4 h ca).
La carne deve risultare tenera, altra dritta solitamente uso non mettere il sale x far si che la carne rimanga morbida e salo solo una volta che l'ho sgrassato e vado a cuocere i cappelletti, la pastina o il riso.....
 
nb altra cosa importante quando si fà il brodo è ricordarsi di schiumare il brodo x eliminare le impurità, inoltre se si vuole rendere + ricco il brodo si possono aggiungere 1 patata, 1 zucchina e anche un pomodoro.

mercoledì 6 marzo 2013

Torta rustica alle melanzane

Adoro fare la torta rustica di melanzane anche xè mi piacciono all'infinito!!! Sono deliziose in tutte le salse, grigliate, fritte, parmigiana, pasta alla norma, al fughetto, fatte ad involtini, ripiene, come ripieno di torte salate, messe in ogni dove !!!! Sono strepitose e da buona siciliana come non posso avere mille e mille ricette x preparare questo ortaggio!!!!
Per la torta rustica si possono usare sia la pasta brisèe (2 dischi, io la faccio sempre in casa è facilissima e veloce da preparare) o la pasta da pane/pizza (sempre 2 dischi)....per il ripieno gli ingredienti sono: 2 melanzane medie, pezzettoni di pomodoro,1 mozzarella o altro formaggio a pasta molle, una manciata di parmigiano, basilico, olio, sale e pepe qb..
Lavare e modare le melanzane, tagliarle a piacimento (a cubetti o striscioline) farle rosolare in padella con un pò d'olio (tipocottura al funghetto!!) salare e pepare e aggiungere del basilico spezzettato...far andare a fuoco moderato fino a quando non risultano ben cotte e tenere, alla fine aggiungere i pezzettoni aggiustare di sale e pepe e far cuocere a fuoco lento x 20/25 min..(se necessario aggiungere un pò d'acqua!!!)
Una volta pronto il ripieno, aggiungere la mozzarella a dadini e il parmigiano...versare il tutto sulla base brisèe o pane e ricoprire con la seconda!!! (Usare una teglia tonda foderata con carta forno..)
Sigillare ben bene e infornare (il forno deve essere già preriscaldato al max)
Tempo di cottura 30/40 min ...deve risultare tutta la superfice ben dorata!!!!
Servire tiepida tagliata a spicchi....gnam gnam!!!!

Pasta con peperoni e salsiccia

Circa un mesetto fà sono venuti i miei suoceri a cena ed ho preparato questo piatto, il risultato è stato abb.za apprezzabile da riproporVi la ricetta....
Gli ingredienti che ho utilizzato sono 4 peperoni (2 gialli e 2 rossi), 250 gr ca di salsiccia di tacchino e maiale (io la trovo dal ns macellaio e gustosissima e al tempo stesso leggera!!! la compro sempre x il mio bimbo!!!), panna da cucina 150 ml ca, 1 spicchio d'aglio, 1 cipolla, olio, sale e pepe qb...se vi và potete aggingere anche un mix di spezie tipo timo, origano..e a chi piace il piccantino un piccolo peperoncino secco sbriciolato...
Passiamo alla preparazione del piatto...inizio con il lavare e tagliare a dadini i peperoni e la cipolla che rosolerò in padella con uno spicchio d'aglio schiacchiato (che tolgo in un 2 momento) e con 1 o 2 cucchiai d'olio  faccio andare a fuoco vivace x 15 min sempre mescolando e aggiungendo un goccio d'acqua se necessita!!!! I peperoni devono essere ben cotti!!!!
Una volta cotti metto i peperoni ne passo metà o poco + al mixer con la panna e gli antro li metto da parte in una scodella, se serve x renderla + densa aggiungo un goccio di acqua di cottura della pasta (che nel frattempo sta cuocendo!!!)
Nel frattempo nella stessa padella dove ho cotto i peperoni metto a rosolare la salsiccia sbriciolata grossolanamente...non aggiungo olio!!!!
Una volta ben cotta rimetto in padella insieme i peperoni a pezzetti e la crema di peperoni....aggiungo la pasta e amalgamo il tutto mantecando con un goccio di acqua di cottura della pasta e un pò di parmigiano!!!!
Servo subito ben calda.............!!!!!! Da provare e davvero deliziosa....e x i vegetariani chiaramente si può eliminare la salsiccia...oppure si può sostituire con salumi tipo prosciutto a dadini o pancetta!!!!

Pepata di cozze

La pepata di cozze è un piatto semplicissimo da fare e che io ho sempre mangiato fin da piccola, i miei nonni materni avevano una piccola bottega del pesce e avendone sempre di fresco il pesce è uno dei miei cibi preferiti e che in tavola a casa mia non sono mai mancati!!!!
Questa ricetta la preparo in base al ricordo di come la preparava mia nonna!!!!
Prima di tutto la nonna chiaramente puliva le cozze, sul guscio toglieva tutto lo sporco e il calcare che si depositava raschiando con un coltellino e una paglina d'acciaio, poi levava la barbetta che veniva fuori dal guscio...e le metteva a mollo x sciacquarle....
Alla fine della pulizia metteva le cozze in una pentola capiente e aggiungeva uno o due spicchi d'aglio, del prezzemolo spezzettato con le mani, spicchi di limone o vino bianco (1/2 bicchiere), io a volte aggiugo anche un pò di olio e/o dei pomodorini tagliati a metà, e chiaramente tanto tanto pepe...(attenzione al sale io molte volte non lo aggiungo x niente!!!!)chiudeva con il suo coperchio e aspettava che le cozze si aprissero del tutto e serviva ben calde!!!!
Io oggi quando ripropongo qst ricetta la accompagno con bruschette di pane casereccio leggermente abbrustolito!!!!
Provate sono un ottimo antipasto !!!!! ;)

giovedì 24 gennaio 2013

Pennette alla polpa di granchio

La prima volta che ho mangiato questo piatto fu in un ristorantino nei pressi del Castello di Torrechiara (bellissimo...tra l'altro al suo interno c'è un altro bellissimo ristorante dove si mangia benissimo!!!) con il quale andavo spesso a mangiare con mia cugina e con il mio moroso  (se lo cercate però questo ristonante purtroppo non c'è +)!!!
Ma torniamo alla ricetta, per preparare questo piatto, buonissimo e a suo tempo velocissimo e facilissimo, gli ingredienti necessari sono: polpa di granchio (se usate il granchioci sono anche le scatolette che potete trovare in  tutti i supermercati), pezzettoni di pomodoro, panna, prezzemolo, aglio, olio, cipolla o scalogno, sale e pepe e chiaramente pennette ( o formato a piacimento!!).
Parto con il mettere su l'acqua della pasta, nel frattempo inizio a preparare il soffritto trito finemente la cipolla e schiaccio l'aglio (io gli tolgo la camicia e appena prende colore lo tolgo dalla padella!!), metto il tutto in padella con un filo d'olio e rosolo, aggiungo la polpa di granchio e la faccio insaporire x qlc istante, aggiungo il pomodoro, aggiusto di sale e faccio cuocere x 15/20 min a fuoco medio e con coperchio.
Appena vedo che il sugo si è ben ristretto aggiungo la panna, il prezzemolo tritato e una manciata di pepe, mescolo il tutto a fuoco spento e aspetto di scolare la pasta.
Pronta la pasta la verso nella padella con il sugo e amalgamo il tutto, la salsa deve riscultare cremosa e non troppo asciutta in tal caso aggiungere un pò di acqua di cottura della pasta che avrete preventivamente tenuto da parte!!!!
Servire ben calda ;) ....
PS: Alcune varianti possono essere quella di sostituire la panna con del formaggio cremoso spalmabile così dal rendere il piatto più leggero, o ancora x una serata tra amici potete servire invece che la solita pasta dei piccoli gnocchetti  chiaramente fatti in casa e servirli all'interno di  gusci di capasanta..provateci vedrete farete un figurone !!!!
By coccinella pasticciona
By coccinella  pasticciona 

mercoledì 16 gennaio 2013

Stesera si mangia....zuppetta d'orzo e ceci

Quando abitavo a Parma e mi capitava a volte di mangiare in mensa dove lavoravo, solitamente una volta a settimana in inverno, la cuoca preparava questa deliziosa zuppetta, ve lo assicuro x gli amanti del genere è una vera prelibatezza.....stasera cercherò di preparala x me e il mio cucciolo.....cercando di ricordare + o - tutti gli ingredienti che ricordo..
Vi inizio a elencare gli ingredienti: 2 manciate di ceci (lessati e precedente ammollati x una notte in acqua e bicarbonato), orzo perlato (30 gr x persona), 1 ciuffo di sedano, 1 carota, cipolla...
Una volta cotti i ceci si uniscono le verdure tagliate a dadini piccoli e si fa cuocere x 1/2 h infine aggiungo l'orzo perlato e si fà cuocere ancora x 40 min ca....
Servire la zuppetta ancora fumante con un filo d'olio evo e una manciata di parmigiano...buonissimo!!!!

Polpettone radicchio e fontina

Il polpettone è un ottimo piatto da servire ai ns piccoli, facile da mangiare sia per consistenza che per sapore....il procedimento che uso per fare il polpettone è semplice e si possono usare vari tipi di carne a piacimento!!!
Di solito lo preparo con trito di manzo e maiale ma è ottimo anche con trito di tacchino e maiale!!!!
Praticamente prendo i due macinati e li amalgamo insieme (potete usare un uovo x amalgamare meglio il tutto e far si che non si rompa in cottura!!!) condendoli con sale e pepe e a volte aggiungo anche un trito di aromi misti (rosmarino, prezzemolo, timo).
Dispongo il trito ben compatto su della carta forno formando un rettangolo e al suo interno dispongo il radicchio (che in precedenza ho passato in padella semplicemente aggiungendo olio, sale e pepe e sfumando con un goccio di vino rosso.....e fatto appassire x 20 min ca) e la fontina tagliada a dadini....arrotolo ben bene e stringo il tutto x compattarlo!!!
Avvolgo con carta forno e chiudo a caramella ed inforno al max x 35/40 min.
 
PS: il ripieno chiaramente può essere fatto con svariati ingredienti utilizzate anche i carciofi trifolati in padella e del prosciutto cotto oppure speck e fontina, spinaci e ricotta .....tutti ottimi ripieni!!!!

Fondi di carciofi in tecia

I fondi di carciofi a mio avviso sono un contorno irresistibile!!!! Delicatissimi e buonissimi.....io li preparo così!!!
Prendo dei fondi di carciofi già pronti (li puoi trovare nel banco verdure già pulite o qui dalle mie parti tutti gli ortofrutta li hanno!!!) li sciaquo e li metto in padella con un paio di cucchiai d'olio evo, prezzemolo tritato, sale e pepe...sfumo con mezzo bicchiere di vino bianco e una volta che è evaporato tutto aggiungo mezzo bicchiere d'acqua o brodo vegetale e faccio cuocere con coperchio a fuoco basso  per ca 20/30 min (devono risultare teneri teneri!!!)
Servire ben caldi!!!!
Sono un ottimo contorno x tutti i tipi di carne ma io li adoro anche mangiati da soli!!!!!


By coccinella pasticciona 🐞 

Linguine allo scoglio

Questo piatto lo dedico ad un mio carissimo amico o meglio al marito di una mia carissima amica!!!! E' uno dei suoi piatti preferiti o meglio tutte le volte che vengono a trovarmi (anche se vengono poco!!!) lui mi ordina qst piatto!!!! ;)
Per quattro persone utilizzo sempre una quantità industriale di pesce mi piace abbondare!!!! Se no che scoglio è !?!!?!?
Di solito prendo gamberi, cozze , vongole, scampi, polipetti, seppioline, calamaretti, qlc pezzetto di pesce tipo coda di rospo o merluzzetto... poi ci metto un barattolo di pezzettoni, olio evo, 1 spicchio d'aglio, peperoncino 1 o 2, sale e pepe qb, qlc foglia di basilico, 1/2 bicchiere di vino bianco e come pasta utilizzo le bavette un etto a testa circa se preparo solo quello!!!! ;)
Il procedimento è semplice semplice.....prima di iniziare pulisco tutto il pesce e inizio con il preparare il sugo facendo rosolare uno spicchio d'aglio + il peperoncino schiacciato in padella man mano aggiungo i vari pesci in base alla cottura...faccio rosolare x pochi istanti e sfumo con il vino....poi aggiungo i pezzettoni aggiusto di sale e aggiungo il basilico faccio cuocere x una decina di minuti (non far stringere troppo il sugo e il pesce deve rimanere morbido se no risulta gommoso!!!) metto da parte e cucino la pasta che tiro fuori leggermente al dente per far finire la cottura in padella con il pesce (tengo anche un bicchiere di acqua di cottura che uso x continuare la cottura e rendere il sugo cremoso!!!)
Impiatto ancora fumante e servo subito!!!!
By coccinella pasticciona

Le patate arrosto

L'altro giorno mi ha scritto una mia amica x hiedermi come facevo a fare le patate al forno o meglio se gli davo alcune dritte sul preparale buone e in poco tempo.....!!!!
Vi dirò ho provato mille e mille modi x ottenere le patate perfette.....vi spiego le mie dritte!!!!
Se avete tempo il metodo classico consiste nel pelarle, lavarle e asciugarle con un canovaccio xè perdano il loro amido in eccesso in modo che non si attacchino in cottura e si dorino ben bene...poi li dispongo in una pirofila con un filo d'olio....aromi (rosmarino, pepe), uno spicchio d'aglio e sale....faccio cuocere fino a quando non si dorano ben bene...
I metodi veloci che ho testato e che mi ha suggerito la mamma sono 2 cmq si parte da una base di patate in precedenza lessate....nel primo caso le taglio della forma desiderata e poi le metto in padella con olio, rosmarino,sale e pepe e faccio cuocere il tutto a fuoco basso con coperchio fino a doratura ( mi raccomando vanno rigirate spesso!!!) ...nel secondo caso uso sempre le patate lesse una volta tagliate le dispongo sempre in pirofila con olio,aromi, aglio e sale e faccio cuocere fino a doratura...in questo caso chiaramente la cottura sarà + veloce e avrete delle ottime patate in poco tempo!!!!

Paninetti fantasia

D'estate si sa la voglia di cucinare e poca e molti sono i trucchetti salva pranzo da preparare in anticipo e sfruttare nei mezzo giorno...